Home
Castelmagno
Cultura
Eventi
Siti amici



Castelmagno: La grande nevicata del 14\15\16  Dicembre 2008

L'evento vissuto, fotografato e raccontato nelle pagine del "Diario"…



Pagina 1



15 Dicembre 2008 - Risalendo la "Coumba", "Varquiaousa"


15 Dicembre 08 - Risalendo la "Coumba" al "Pont d'la Crous"


15 Dicembre 2008 - ...l'arrivo a Campomolino


15 Dicembre 2008 - Campomolino

LUNEDI' 15 DICEMBRE

Ezio Donadio di Castelmagno ha scritto:

Ciao a tutti, approfitto del fatto che è tornata la corrente elettrica assente da ieri sera e del collegamento satellitare, per informare della situazione di emergenza cui si è nuovamente venuto a trovare il nostro sfortunato comune.
Questa mattina, memore di quanto era successo nell'alluvione e visto che la situazione iniziava a farsi veramente preoccupante, ho deciso di scendere a Pradleves ad avvertire della situazione i Carabinieri e con un paio di telefonate Beppe Garnerone al genio civile e Matteo Borgetto de "La Stampa".
Poi il più velocemente possibile ( si fa par dire, visto che le pessime condizioni della strada mi obbligano ad inserire le marce ridotte) torno a casa mentre nevica in un modo impressionante.
A Campomolino attualmente vi sono in totale 130 cm di neve ed è l'unica frazione ancora raggiungibile in auto anche se con notevole difficoltà.
Sono isolate le fraz. di Colletto, Nerone, Chiappi e Chiotti.
Una squadra della Forestale ha raggiunto Colletto a piedi verificando che tutti stanno bene.
Purtroppo da Nerone, Chiappi e Chiotti non riusciamo ad avere notizie, probabilmente Diego che gestisce il servizio spazzaneve non scende oltre Chiotti per il pericolo valanghe.
Al momento non funzionano i telefoni, nè la rete fissa nè quella dei cellulari.
E' in previsione un ponte radio tra Campomolino, Colletto e Monterosso Grana.
Se la luce tiene vi terrò informati sugli sviluppi…


Campomolino, 16 Dicembre 2008


Campomolino, 16 Dicembre 2008


Campomolino, 16 Dicembre 2008


Campomolino, 16 Dicembre 2008


Campomolino, 16 Dicembre 2008


Campomolino, 16 Dicembre 2008

MARTEDI' 16 DICEMBRE

Fausto Arneodo di Monterosso Grana ha scritto:

Sono Fausto Arneodo, il messo comunale di Castelmagno. Adesso sono a casa mia a Saretto di Monterosso, dove da domenica sera siamo senza energia elettrica (io ho un generatore). Stamattina alle 8.30 ho provato a raggiungere campomolino seguendo lo spartineve, ma non ci siamo riusciti perchè sulla strada c'erano già accumuli nevosi di slavine non più rimovibili con lo spartineve: siamo ritornati indietro nei pressi di varchiauso. Più tardi, la Provincia ha chiuso la strada al traffico per pericolo valanghe.
Spero di vedere presto qui sul muro qualche notizia da Ezio e Claudio.



Beppe Garnerone di Chiappi ha scritto:

NEVICATA: ULTIMA ORA ore 14,20
Le notizie che arrivano sono drammatiche. A Chiappi 4 metri di neve fresca. Valanghe ovunque. Strada ovviamente chiusa per enorme pericolo valanghe. Quelle scese a Chiappi hanno portato via il gabbiotto del fondo (appena costruito in c.a.) il gatto delle nevi. L'enorme quantità di legname strappato dalla furia della neve ostruisce ovunque il passaggio. Elsa pare abbia difficoltà a uscire di casa per via del legname accumulato. Un'altra valanga è entrata in casa di Riccardo senza grossi danni, ma con un fortissimo spavento. Per fortuna stanni tutti bene. A Campomolino manca oltre alla luce e al telefono anche l'acqua. Il problema per i residenti è la scarsità di carburante per i gruppi elettrogeni di cui praticamente quasi tutte le famiglie sono fornite. Appena avrò altre notizie vi terrò aggiornati.


Beppe Garnerone di Chiappi ha scritto:

Ore 15: ULTIMISSIME NEVICATA
Enorme valanga a Cauri. Pare che sulla strada ci siano oltre 40 metri di neve alberi e detriti vari. Ha assistito in diretta il comandante della forestale di Caraglio. Nessuno è stato colpito per fortuna. E' possibile che la struttura del paravalanghe non abbia retto e sia collassata. Se così è tra alberi detriti e pezzi di cemento del paravalanghe la strada sarà liberata (ovviamente a fine nevicata e con scampato pericolo) solo dopo giorni di lavoro. Speriamo sempre in bene.


16 Dicembre 2008 - Gli agenti della forestale assistono
alla caduta della valanga al paravalanghe di Caouri



16 Dicembre 2008 - Gli agenti della forestale assistono
alla caduta della valanga al paravalanghe di Caouri



Campomolino, 16 Dicembre 2008


Campomolino, 16 Dicembre 2008


Campomolino, 16 Dicembre 2008


Campomolino, 16 Dicembre 2008

MARTEDI' 16 DICEMBRE

Ezio Donadio di Castelmagno ha scritto:

Ore 8,30: Nevica, incessantemente nevica...
Apro la finestra per sentire se dal fondovalle arriva qualche rumore di un eventuale mezzo sgombraneve… ma silenzio assoluto!
Quindi:strada chiusa e isolati senza più luce e telefono!!!
Prima di scendere pianto il metro sul terrazzo di Ugo e leggo mt. 1,85!!
Poi scendo in piazza trovo mio fratello Dario e i due Claudio (poco dopo arriva anche Severino) e decidiamo di liberare i collegamenti dei sentieri alle varie case divenuti oramai dei cunicoli dove i bordi di neve ci sovrastano.
Nel frattempo dal balcone Franca ci comunica la notizia che mai avremmo voluto sentire, ma che comunque temevamo: "...NON ARRIVA PIU' ACQUA!!!"
Dopo un terribile momento di sconforto e un'infinità d'imprecazioni verso alcuni amministratori "incapaci e dormienti", affranti si ricomincia a spalare.
Arrivato da Tunin vedo che per uscire di casa si è messo la scala a pioli!!
Lo vedo uscire dal suo fienile-laboratorio esclamando con faccia da funerale:"...ma lo sai che non arriva più l'acqua?? Adesso siamo freschi!!"
Tutti si dicono la stessa cosa...
Fatto trenta, facciamo trentuno, vediamo se qualcuno ha bisogno di qualcosa e gliela portiamo...

Ma la cosa che più ci tormenta è non sapere nulla delle altre frazioni...

Poi d'un tratto, quasi un miracolo...ancora ora non sappiamo come possa essere accaduto: verso l'una e mezza compare un debole segnale vodafone!
Mi metto a smanettare sul cellulare e segnalo la nostra situazione a Beppe Garnerone, Marco Marino vice pres. della comunità montana, a Matteo Borgetto giornalista de La Stampa e a Marina, cui chiedo anche di ricaricarmi subito la scheda che ho una miriade di telefonare da fare... ma dopo pochi minuti il segnale scompare, ricevo solo più la risposta di Marco e quella di Beppe che mi scrive che a Chiappi la situazione è disastrosa!
Sono le 14,15, il segnale non tornerà più...






 Per contattarci:  castelmagno.oc@gmail.com