Home
Castelmagno
Cultura
Eventi
Siti amici



Vir: Quiap - M. Bourel

Percorso:
Chiappi - Monte Borel

TEMPO DI PERCORRENZA: ore 2,30

Dislivello 670 Mt.



Vista su: (partendo da sinistra) Monte Borel, Crest di Moulets, Cima Viribianc e Monte Viridio


L'impegnativo itinerario ha inizio presso la parte bassa della frazione Chiappi, dove si lascia l'auto nelle adiacenze del Centro Fondo Gravires. *palina*
S'imbocca la strada sterrata a monte del caseggiato del Centro Fondo che passa davanti ad un pilone e in leggera discesa attraversa il torrente Grana sul ponte dei Moulin, mt 1610. *palina*
Si prende quindi la pista forestale che con ampi tornanti termina alle Baite Quioutas a mt 1850 (ore 0.40): circa 200 mt prima della baita del pastore si abbandona la sterrata per seguire una traccia di sentiero che si stacca sulla destra. *palina*
Il sentiero risale in pochi minuti una conca erbosa e con inversione ad "U", verso sinistra, raggiunge una spalletta sotto la quale s'intravede la baita appena superata (questi pendii presentano in primavera una spettacolare fioritura di primule, orchidee, anemoni e genziane, in colorate aiuole tra cespugli di rossi rododendri).


   Lou Crest di Mulets e dietro il roccioso Viribianc

             Il colle Viribianc visto dai Quioutas

La salita si fa ora più ripida, fino a raggiungere una panoramica dorsale e dopo aver compiuto un ampio semicerchio, il sentiero attraversa il rio Font Vachil e raggiunge un ripiano erboso.
Il sentiero prosegue la salita tra cespugli di ontani e rododendri e con una lunga diagonale taglia a mezza costa un valloncello pietroso che porta al colle Viribianc (est) mt 2187 (ore 2.00). *palina*

Dal colle si svolta a sinistra e seguendo la cresta spartiacque Grana - Stura, in venti minuti circa, si raggiunge il panoramico Monte Borel (2287 mt.). *palina*

PARTICOLARITA' - nei giorni tersi, nel tratto appena superato il Colle Viribianc salendo verso il Borel, si ha la possibilità di vedere contemporaneamente a sinistra il Santuario di San Magno e a destra quello di Sant'Anna di Vinadio in Valle Stura.


Vista dal Monte Borel



Estratto da Cartina Fraternali n. 14. Valle Grana e Bassa Valle Stura di Demonte
(clicca sulla cartina per ingrandire)


Immagini di:  Cesare Ferro - Dario Donadio - Ezio Donadio





 Per contattarci:  castelmagno.oc@gmail.com